Prevenzione visiva al Race For the Cure a Matera
1 Ottobre 2019
Workshop: Le soluzioni Galileo alla luce Blu
26 Febbraio 2020

Alcune semplici dritte per scegliere la montatura più adatta a te

Che sia per moda, per gusto personale o per esigenza, la scelta della montatura degli occhiali non è mai semplice!
Durante lo shopping ci soffermiamo sulla scelta dei capi di abbigliamento che più ci valorizzano, scegliendo con cura abbinamenti in base a modelli e colori e cerchiamo di mettere in risalto i nostri punti di forza.
La scelta della montatura dovrebbe seguire lo stesso iter di scelta tenendo conto che non a tutti stanno bene le stesse monture e non tutte le montature stanno bene a tutti!
Al di là delle esigenze tecniche che non vanno sottovalutate per la scelta della montatura, e per questo l’ottico può fornire un valido supporto, è importante scegliere la stessa anche in base al gusto personale e all’estetica essendo un accessorio non solo di moda ma necessario per la correzione del difetto visivo.
I fattori da tenere presenti sono diversi:

Morfologia del viso: la montatura dovrebbe rendere armonico il viso del soggetto pertanto per ogni tipologia di viso vi sono alcune montature più adatte rispetto ad altre.

Con un viso ovale la montatura ideale risulta essere rettangolare e con gli angoli arrotondati. Essendo il viso ovale un viso che si sviluppa principalmente in altezza, la montatura potrà essere più o meno spessa.

Con un viso rotondo l’obiettivo è quello di renderlo più allungato e sottile, e gli occhiali possono aiutare in questo. È opportuno infatti scegliere forme squadrate o comunque rettangolari, con le punte allungate e accentuate. Di contro infatti le forme tonde tenderebbero ad accentuare ancor di più le rotondità del viso.

Con un viso squadrato l’obiettivo è, in opposizione a quanto detto per il viso tondo, quello di renderlo più armonioso cercando di allungarlo pertanto è consigliato scegliere forme tondeggianti (attenzione però! Un occhiale perfettamente rotondo, sebbene di tendenza, potrebbe far percepire ancora di più, per contrasto, i tratti squadrati!).

Con un viso triangolare, o a cuore, l’occhiale ideale è quello un po’ “alla gatta” o “a farfalla”.

sopracciglia: elemento che rendono unico il viso di ogni persona aiutando a delinearne la morfologia della stessa. 
La scelta di una montatura dovrebbe essere tale da non coprire le sopracciglia e, anzi, il bordo superiore della montatura dovrebbe scorrere parallelamente a queste.
La moda o l’esigenza di montature più grandi spesso però tendono a coprire le sopracciglia del portatore di occhiali ma, in questo caso, sarebbe opportuno che la montatura copra le sopracciglia completamente per ottenere un look armonioso.

colore: è importante cercare di capire quali colori donano di più ad un viso o quali tonalità sono perfettamente in armonia con il colore degli occhi, dei capelli o del proprio incarnato.
In generale si fa una distinzione tra quattro diversi tipi di persone, ciascuno con il nome di una stagione dell’anno, a seconda dell’incarnato e del colore di occhi e capelli.

  • Inverno: caratterizzati da pelle olivastra o molto chiara ma con occhi e capelli scuri.  Valorizzato meglio da montature dai colori freddi come il verde, il blu e il nero.
  • Primavera: caratterizzati da pelle chiara e capelli biondi o rossicci con occhi verdi o sfumature del verde. Si consigliano montature dai colori pastello.
  • Estate: cappelli biondi e occhi azzurri caratterizzano questa tipologia. Colori freddi e intensi, ma non troppo scuri, sono consigliati per la scelta della montatura, in particolar modo azzurro, violetto, rosa. Occhiali dalle nuance intense rischiano invece di appesantire troppo il look.
  • Autunno: incarnato pesca, capelli rossicci e occhi nocciola. I colori che rimandano alla terra e all’autunno sono quelli più adatti e consigliati per questa tipologia di soggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *