Master

iso                                                                      logo ifor2

BANDO DI CONCORSO PER L’AMMISSIONE AL
MASTER
IN
"TRAINING VISIVO: PRINCIPI E INDICAZIONI PER DEFICIT VISIVI"

PRESENTAZIONE
Il Visual Training VT, o meglio Educazione Visiva, si occupa dello sviluppo e del miglioramento delle abilità visive; è l’insieme di tutte quelle procedure che permettono al sistema visivo di migliorare la sua efficienza. Le abilità visive che tutti conosciamo sono l’acuità visiva da lontano e da vicino; ma per un sistema visivo efficiente se ne utilizzano molte altre: abilità di inseguimento (capacita di seguire in oggetto in movimento), abilità di fissazione e di messa a fuoco (localizzare, fissare e mettere a fuoco velocemente un oggetto nello spazio), percezione della profondità, percezione della visione periferica, binocularità (integrazione tra il sistema di accomodazione e di vergenza), concentrazione (eseguire un compito visivo prolungato), visualizzazione (capacità di formare immagini mentali per poterle immagazzinare più facilmente).

Dopo un’attenta analisi, lo specialista di Visual Training può consigliare un programma di allenamento visivo personalizzato al soggetto in esame qualora egli ritiene che ve ne sia necessità. Il soggetto impara a coordinare meglio i due occhi in modo tale da ricevere da essi una migliore qualità e quantità di informazioni visive.

OBIETTIVI
Il programma del master “TRAINING VISIVO: PRINCIPI E INDICAZIONI PER DEFICIT VISIVI” permette ai frequentanti di contribuire significativamente in tre principali attività educative e preventive:

  1. Per la rieducazione delle inefficienze visive di origine funzionale. Molti problemi visivi di natura funzionale non vengono diagnosticati nella routine tradizionale. Tali problemi sono spesso causa di astenopie, diminuzione dell’efficienza visiva, dell’efficienza allo studio e lavorativa.
  2. Per la prevenzione dei disturbi visivi. Molti problemi visivi son o generati da cause funzionali prodotte dal prolungato utilizzo della funzione visiva distanza prossimale. Tali disturbi sono prevedibili ed in larga misura prevenibili attraverso una corretta educazione, criteri di igiene visiva, prescrizione di lenti per la visione prossimale e mediante attività di allenamento visivo.
  3. A supporto dell'insegnamento scolastico. Nell'educazione e rieducazione di bambini con difficoltà di apprendimento, disgrafie, dislessie, scarsa memoria visiva, scarsa velocità di lettura, scarsa coordinazione oculo-manuale durante la scrittura ed il disegno, scarsa attitudine creativa e di visualizzazione.

DESTINATARI
Il Master è rivolto a tutti coloro che sono in possesso di lauree triennali, specialistiche o magistrali in: Ortottica - Assistenza di Oftalmologia, Ottica e Optometria, che operano, o intendono operare, in una struttura pubblica o privata che si occupi di Visual Training.

METODOLOGIA DIDATTICA
Il metodo didattico utilizzato prevede lezioni frontali strettamente correlate alla dimensione applicativa delle attività pratiche di training visivo, individuale e di classe. Il percorso formativo permette ai partecipanti di acquisire competenze specifiche legate ai diversi ambiti specialistici della riabilitazione visiva, integrandole con l’apprendimento di metodologie pratiche. Attraverso il Master si vuole, dunque, garantire ai partecipanti l’acquisizione di conoscenze, tecniche e pratiche specialistiche immediatamente utilizzabili in ambito professionale. Durante lo svolgimento del Master, al fine di verificare il grado di apprendimento dei partecipanti, sono previste delle prove in itinere in corrispondenza della conclusione di ciascun modulo didattico e una prova finale. Il Master si articola in una parte teorica ed una pratica. La parte teorica è organizzata in 9 moduli didattici con lezioni in aula per un totale di 450 ore suddivise in 6-8 ore di docenza giornaliera. La metodologia impiegata in questa fase comprenderà esercitazioni, testimonianze di professionisti del settore, seminari di approfondimento, simulazioni, cooperative learning, analisi di casi di studio, workshop. Al termine di ciascun modulo è prevista una verifica dell’apprendimento.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

  • Attività d’aula: 450 ore
  • Stage: 350 ore
  • Project work e prova finale: 150 ore

SELEZIONE
Per accedere ai Master è prevista una fase selettiva consistente in un test attitudinale e in un colloquio finalizzati ad accertare il profilo motivazionale e le attitudini personali.

PERCORSO FORMATIVO
Il percorso formativo prevede i seguenti moduli didattici:

Modulo 1: Analisi Visiva funzionale

Modulo 2: Test Aggiuntivi dell’Analisi Visiva

Modulo 3: Retinoscopie Dinamiche

Modulo 4: Test di Performance

Modulo 5: Deficit Oculomotori

Modulo 6: Deficit accomodativi

Modulo 7: Visual Training Fusionale

Modulo 8: Visual Training domestico

Modulo 9: Analisi clinica di casi trattati

Modulo 10: Stage 350 ore (5 mesi c.ca) in cui è prevista una full immersion nelle attività proprie dell’azienda ospitante per mettere in pratica e consolidare “on the job” quanto appreso nella fase d’aula. L’organizzazione della fase di stage viene definita e personalizzata secondo le esigenze e le attitudini di ciascun allievo al fine di valorizzare le vocazioni professionali e le skills emerse durante l’attività didattica in aula. Tale periodo di stage potrà svolgersi presso una struttura pubblica o privata partner (centri per il visual training, istituzioni scolastiche ed educative, centri sportivi riabilitativi)

Modulo 11: Project Work e Prova finale – durata: 150 ore in cui i partecipanti dovranno redigere una tesina su un argomento a scelta, oggetto del corso, che sarà discussa nella fase della Prova finale.

FREQUENZA
La frequenza minima prevista è pari all’80% del monte ore complessivo ed è obbligatoria in tutte le attività didattiche previste, compreso lo stage.

CORPO DOCENTE E TUTOR
Il corpo docente e tutor è di alto profilo, formato da qualificati Docenti Universitari, Esperti e Professionisti dalla consolidata esperienza nel campo del visual training.

 COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
Il Comitato Tecnico Scientifico è composto da tre Docenti qualificati, esperti negli ambiti della riabilitazione visiva del visual training.

SBOCCHI PROFESSIONALI
Il Master in “TRAINING VISIVO: PRINCIPI E INDICAZIONI PER DEFICIT VISIVI” è finalizzato a preparare profili professionali altamente specializzati in grado di ricoprire il ruolo di specialista di visual training che possa lavorare presso strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private.

PLACEMENT
L’ISO – Istituto di Specializzazione in Ottica, gestito da IFOR – Istituto di Formazione Orientamento e Ricerca si pone come punto di riferimento per i partecipanti al Master anche dopo la conclusione del percorso formativo, assicurando il servizio di Placement, allo scopo di dare continuità all’esperienza formativa del Master e facilitare la sua spendibilità nell’ottica di una collocazione/ricollocazione professionale dei partecipanti. Il servizio di Placement fa leva sul network di relazioni sviluppato dall’IFOR con diverse realtà aziendali ed economiche del territorio regionale e nazionale, selezionate per affidabilità e serietà. La Segreteria Master provvede, già durante la fase d’aula, ad effettuare un costante monitoraggio delle posizioni aperte sia nelle aziende partner che in altre che possano comunque prevedere il ricorso a figure professionali legate alla traduzione specialistica. Alle offerte lavorative utili viene data ampia visibilità fra i partecipanti al Master, indirizzando gli stessi verso quelle opportunità più in linea con il proprio profilo. Il rapporto di collaborazione con le aziende partner e la conoscenza delle competenze e delle potenzialità dei partecipanti al Master consentiranno di combinare in maniera ottimale esigenze aziendali e profili professionali.

MATERIALE DIDATTICO
Kit Didattico

 CERTIFICAZIONI
Ai partecipanti che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni, sarà rilasciato un Attestato di Frequenza al Master in “TRAINING VISIVO: PRINCIPI E INDICAZIONI PER DEFICIT VISIVI”, certificazione Eipass e certificazione linguistica B2.

ACCREDITAMENTI
L’IFOR , Ente accreditato dalla Regione Basilicata con D.G.R n. 2587/2002; D.G.R.  n. 574/2010 e D.D n. 124182010, per la formazione, Formazione continua e Formazione Superiore. L’IFOR è accreditato ai sensi Direttiva n.90/2003 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per formazione del personale della scuola. L’IFOR ha conseguito le certificazioni di qualità ISO 9001:2008 e UNI ISO 29990:2011 per l’erogazione dei corsi di formazione, rilasciate da un Organismo di Certifazione Internazionale accreditate UKAS e ACS Registrars.

 SEGRETERIA STUDENTI
Per informazioni e supporto per le questioni didattiche e amministrative legate alla partecipazione e allo svolgimento del Master, rivolgersi alla Segreteria Master dell’Ifor: 0835/334809 – Cell. 3929555999 o inviando una mail all’indirizzo info@scuoladiottica.it recandosi presso la sede in Via P.Vena, 66/ C MATERA – dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 19.30.

REFERENTE MASTER
Sede di MATERA: Dott.ssa Rosa Conticchio 0835/334809 - Cell. 392/9555999

pdf  SCARICA LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

pdf  REQUISITI PER IL MASTER