Corso di Specializzazione in Optometria

Il Corso di Specializzazione in Optometria, rappresenta l’ideale continuazione del corso Biennale di Ottica Curriculare essendo la scienza che studia la visione e il processo visivo. E’ una professione sanitaria non medica, fondata su conoscenze fisiche e biologiche, con lo scopo di impiegare tecniche preventive, compensative ed educative al fine di mantenere o di ripristinare la normale efficienza visiva. Per questo la base formativa del corso risulta essere fisica, ottica, oftalmologica e fisiologica, con particolare riguardo alla contattologia.

Chi è l’Optometrista?

L’Optometrista è “colui che misura” le capacità ottiche e quindi visive di chi si sottopone alle sue attenzioni. Deve saper individuare le correlazioni tra i problemi visivi e le loro ripercussioni biologiche, fisiologiche e spesso anche psicologiche. E’ noto infatti che la percezione distorta della realtà può portare ad adattamenti e comportamenti anomali e comunque rischiosi e nocivi per il regolare e sereno svolgimento delle attività nella vita di ognuno di noi. L’Optometrista, dunque, studia al fine di individuare e prevenire disagi sia fisici che sociali nel paziente. Una figura professionale sanitaria che ha responsabilità sui più svariati settori: rileva il deficit visivo e prescrive al cliente le lenti a contatto adatte, svolge attività di laboratorio, confeziona il prodotto ed è abilitato alla vendita al pubblico.

A chi è rivolto il corso?

Il Corso di specializzazione è dedicato alla formazione professionale degli ottici e degli optometristi ed è rivolto sia ai giovani che intraprendono la professione di Ottico e Optometrista sia a tutti coloro che già operano nel campo e intendono approfondire le conoscenze. Per accedere al corso di specializzazione è necessario aver conseguito il titolo abilitante alla professione di ottico.

Quali sono gli obiettivi formativi e professionali del Corso di Specializzazione?

I corso di Specializzazione in Optometria dell’ISO, Istituto di Specializzazione in Ottica, si propone di fornire:

  • Adeguate competenze operative e di laboratorio nella misura di grandezze fisiche e nella gestione di strumentazioni con particolare riguardo ai sistemi ottici;
  • Capacità di comprendere ed utilizzare strumenti matematici ed informatici adeguati all’ambito operativo e professionale;
  • Conoscenze in materie tecniche specifiche nei settori dell’ottica e dell’optometria;
  • Competenze operative e di laboratorio con particolare riguardo all’utilizzo di strumentazioni e sistemi ottici;
  • Conoscenze bio-mediche basilari relative alle implicazioni dell’uso di strumenti per la misura e la correzione dei difetti rifrattivi della vista;
  • La conoscenza della lingua inglese nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio d’informazioni tecnico-scientifiche e commerciali;
  • Capacità di operare professionalmente negli ambiti applicativi dell’ottica e dell’optometria;
  • Conoscenza di base riguardante la gestione, anche finanziaria, di piccole e medie imprese;
  • Capacità di operare professionalmente, sia in autonomia che in gruppi di lavoro.

Cosa prevede il piano di studi?

Il piano di studi del Corso di Specializzazione in Optometria, prevede l’approfondimento dell’ottica, della fisica sperimentale e applicata, biochimica, microbiologia e igiene applicata all’optometria, metodi-casi-diagnostica dell’optometria, corsi introduttivi alle anomalie della visione binoculare.

Corso di specializzazione

 

Come si articola il Corso di Specializzazione?

Il corso di Specializzazione prevede sia lezioni teoriche che esercitazioni pratiche. E’ articolato in 900 ore di lezione, così suddivise:

  • 300 ore di lezione in aula
  • 300 ore di fad
  • 300 ore di stage

Alla fine del corso ottengo un Attestato di qualifica?

Alla fine del Corso di Specializzazione i nostri allievi sono tenuti a dimostrare le competenze acquisite attraverso la compilazione di un lavoro di Tesi. Con l’esame finale potranno poi ottenere l’Attestato di specializzazione in optometria.